No Triv: a Roseto grande appuntamento per domenica

TERAMO – La battaglia contro il progetto di Ombrina Mare non è legata solo ad un singolo territorio ma a tutto il nostro mare ed a tutta la costa adriatica e punta su due cardini fondamentali: difendere il nostro ambiente e rilanciare un altro modello di sviluppo economico sostenibile. Per questo, in attesa della manifestazione del 23 maggio a Lanciano, domenica prossima, a Roseto, dalle 10 fino alle 18, sul lungomare centrale , ci sarà un banchetto informativo per raccogliere adesioni ed informare la cittadinanza sul tema della petrolizzazione dell’adriatico e dei relativi danni ambientali ed economici che subiremo noi tutti. “Il comitato No Triv Roseto – si legge in una nota del comitato stesso – ha depositato mercoledì scorso una bozza di delibera al sindaco,alla giunta ed ai consiglieri per chiedere l’adesione del nostro comune alla manifestazione di Lanciano”. Il gruppo rosetano spiega: “Nella delibera chiediamo al nostro comune di impegnarsi attivamente per difendere il nostro mare e le nostre coste da progetti dannosi per l’ambiente e per la nostra economia, di che creare una rete insieme agli altri comuni dell’ANCI che hanno aderito ed aderiranno , di collaborare con le associazioni che si oppongono ai progetti di trivellazione,ricerca ed estrazioni idrocarburi delle nostre coste. Chiediamo ai nostri amministratori e rappresentanti tutti nelle istituzione di presentare la delibera e venire domenica al punto informativo per dialogare direttamente con tutti i cittadini interessati per accogliere semplici richieste dettate dal buon senso”. Su questi temi “non possono esistere divisioni, rancori ed opposizioni. Difendere il nostro mare,le nostre coste e la nostra economia è un dovere morale che noi tutti abbiamo , dai sindaci al singolo e libero cittadino. Domenica Roseto sarà in prima linea per difendere il maggior bene comune: il nostro ambiente.

Leave a Comment