Arginare il Borsacchio per salvaguardare i centri abitati

TERAMO – Partiranno entro giugno i lavori previsti per la ripulitura degli argini del Borsacchio, nel territorio di Roseto. Si tratta di un intervento  da 74 mila euro, finalizzato al ripristino di una corretta sezione di deflusso delle acque. “Le opere – spiega il consigliere delegato della Provincia di Teramo Mario Scarpantonio, in una nota – sono limitate ai punti di effettivo rischio, in particolare a protezione dei centri abitati. Si tratta di un primo lotto di un progetto più complessivo di circa 170 mila euro che prevede anche altri interventi a garanzia della messa in sicurezza del bacino idrografico”.  Nell’ ambito del progetto che prevede la messa in sicurezza idraulica e la rinaturalizzazione del corso d’acqua in un’area a vocazione agricola, sarà realizzata, sempre secondo la nota, una gabbionata metallica, per aumentare la sezione di deflusso in una zona dove si è creato un imbuto per la presenza di case a nord e della provinciale a sud. Infine per evitare il rigurgito del flusso dall’asta principale durante gli eventi di piena, verrà inserita una valvola di non ritorno in corrispondenza del tombino della strada provinciale".

Leave a Comment