Un nuovo ponte a Castelnuovo, per snellire il traffico pesante

TERAMO – La Provincia di Teramo da vita a una proposta per un nuovo progetto per la costruzione del ponte di Castelnuovo,  dopo il si della Regione Abruzzo e le richieste delle amministrazioni comunali di Cellino e Castellalto. Il presidente Renzo Di Sabatino ha dato mandato agli uffici di procedere con la redazione dell’ipotesi progettuale formulata dai Comuni: un ponte a valle di quello esistente, fra le due aree industriali, che, secondo i proponenti, come si legge nella deliberazione, “diventerebbe un’opera strategica non solo per le due amministrazioni locali ma per tutta la vallata del Vomano in quanto un nuovo ponte collocato a valle farebbe fronte al transito crescente di mezzi pesanti stante le aree industriali e artigianali circostanti, eliminerebbe l’attraversamento dei Tir all’interno dei centri urbani, eviterebbe i rischi connessi alla ricostruzione del vecchio ponte in un’area a forte rischio idraulico”. Il progetto finanziato per circa 6 milioni di euro dalla Regione Abruzzo – ma per il quale la Regione non ha mai sottoscritto la convenzione con la Provincia – prevede, invece, la costruzione di una struttura in sostituzione del vecchio ponte, nello stesso punto. “La nostra proposta supera i limiti del vecchio progetto; tutte e due le ipotesi peraltro, sono nate negli uffici tecnici della stessa Provincia – afferma il consigliere provinciale delegato ai fiumi nonché sindaco di Castellalto, Vincenzo Di Marco – adesso, c’è solo da lavorare con impegno visto che dobbiamo appaltare l’opera entro il 31 dicembre altrimenti perdiamo il finanziamento. Ma ci sono tutte le premesse, considerata la documentazione già esistente e il lavoro già svolto dai tecnici, per arrivare puntuali alla scadenza”.

Leave a Comment