I sindaci di Alba e Tortoreto depositano una corona in mare

TORTORETO – I sindaci di Alba Adriatica, Tonia Piccioni, e di Tortoreto, Alessandra Richi, hanno deposto oggi una corona d’allora nel tratto di spiaggia, a Tortoreto Lido (Teramo), dove ieri si è inabissato uno dei due velivoli scontratisi in volo durante un numero acrobatico di prologo alla esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale. A pilotare l’aereo c’era il 47enne senese Marco Ricci, che è morto imprigionato nella carlinga. Alla cerimonia, voluta congiuntamente dalle due amministrazioni coinvolte nell’organizzazione dell’Air Show di ieri, trasformatosi in tragedia, hanno partecipato anche rappresentanti dei carabinieri e dei vigili urbani locali, oltre a un nutrito gruppo di cittadini, tra i quali anche la compagnia di Ricci, che ieri era in tribuna ad assistere al numero acrobatico del team QBR "Quei bravi ragazzi" di cui il compagno faceva parte, assieme al figlio sedicenne di quest’ultimo. La donna, visibilmente provata, è rimasta in silenzio e non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Leave a Comment