Stroncato da un infarto mentre corre in bicicletta

SANT’OMERO – Lo hanno trovato a terra, accasciato accanto alla sua bicicletta che aveva accantonato sul ciglio della strada: a uccidere Antonio Tacconelli, 60enne teramano, è stato con tutta probabilità un malore che non gli ha dato scampo, molto probabilmente un infarto. E’ questa l’ipotesi cui sono giunti i soccorritori del 118 e i carabinieri che sono intervenuti questa mattina, poco prima delle 10, lungo la provinciale numero 8 del Salinello, nei pressi del bivio per Sant’Omero. Gli automobilisti in transito hanno notato il corpo dell’uomo a terra vicno alla bicicletta e hanno pensato subito a un invetimento: il successivo rilievo dei carabinieri ha escluso però questa ricostruzione. Il 60enne, uscito per una passeggiata in bici, non si è sentito bene, è sceso dalla bicicletta, l’ha appoggiata ma è stato sopraffatto dal malore. 

Leave a Comment