Sottanelli (Abruzzo Civico): "Bene D'Alfonso, ma Olivieri e Gerosolimo devono essere più coinvolti"

TERAMO – C’era da aspettarselo: dopo alcuni giorni dalla spaccatura di maggioranza in regione il presidente di Abruzzo Civico (a cui appartengono Gerosolimo e Olivieri, che insieme a Monticelli del Pd hanno determinato la frattura), interviene il presidente di Abruzzo Civico, il deputato Giulio Sottanelli. Che elenca il ben fatto della gestione D’Alfonso, ma chiede anche lui coesione e condivisione. “Il primo anno del governo D’Alfonso è stato indubbiamente un anno di inversione di tendenza e di ritorno alla crescita per l’Abruzzo, lo testimoniamo ad esempio lo sblocco di importanti opere infrastrutturali, i fondi per la digitalizzazione e per la banda larga e gli sforzi per il risanamento della sanità che porteranno finalmente all’uscita dal commissariamento. Auspico che questo processo di crescita continui nei prossimi mesi ma auspico che le scelte di governo che sono parte di questo cambiamento siano maggiormente concertate con tutte le forze che sostengono la maggioranza in consiglio regionale come Abruzzo Civico, le scelte fondamentali per il futuro dell’Abruzzo vanno fatte insieme perché tutti noi ne rispondiamo di fronte ai cittadini abruzzesi che con il loro voto hanno voluto un cambiamento di rotta alla guida della nostra regione”. Questo il commento dell’onorevole Giulio Sottanelli, che aggiunge:  “Quando parlo di scelte che dovevano e che dovranno essere maggiormente concertate mi riferisco ad esempio a quelle sulla chiusura dei punti nascita o a quelle più recenti sulla cultura, per questo mi auguro che i consiglieri di Abruzzo Civico Andrea Gerosolimo e Mario Olivieri verranno coinvolti nell’azione di governo come è legittimo che sia, il loro contributo potrà essere solo di aiuto alla crescita e al rilancio della nostra Regione per il quale tutti siamo a lavoro”.

Leave a Comment