Un'altra storia di crudeltà umana su un animale

ALBA ADRIATICA – Storia di Devil, cane sfortunato di Alba Adriatica ma che ora è stato salvato. La sua vita è cambiata con l’arrivo del nucleo Guardie Eco Zoofile Oipa di Teramo, che comunicano la notizia “della convalida di un nostro sequestro preventivo con denuncia per detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura». Nel comune di Alba Adriatica, le Gez Oipa Teramo hanno effettuato il sequestro preventivo di Devil, un cagnolino meticcio maschio di 10 chili di peso di un’età stimata di circa 13 anni, convalidato dal Gip del tribunale di Teramo, Domenico Canosa. Devil veniva detenuto dalla sua padrona in un garage completamente e perennemente chiuso al semi buio, con una sola piccola finestrella, legato ad una cortissima catena che gli consentiva un limitatissimo movimento ed in un ambiente malsano, umido e con un odore fortissimo di urina tale da rendere l’aria irrespirabile. Devil era completamente infestato dalle pulci al punto da essersi procurato delle aree prive di pelo ed altre molto arrossate causa intenso grattamento, ha una marcata atrofia del treno posteriore infatti deambula male a causa della negata libertà di muoversi liberamente, è in uno stato cachettico, è molto magro, ha una massa a livello delle ghiandole perianali e probabilmente un soffio cardiaco”. Francesca Fiorelli, coordinatrice del nucleo Gez, che firma il comunicato che avete letto, non lo dice, ma è chiaro che c’è una domanda, quasi una supplica finale: “Qualcuno vuole prendersi cura di Devil e volergli bene come non gli è mai accaduto”?

Leave a Comment