Teramo, slitta l'esordio col Pisa. E' fatta per Narduzzo e Altobello

TERAMO – Il Teramo comincrà ancora più tardi il suo campionato di Lega Pro. La Federazione ha infatti accolto l richiesta di far slittare anche la seconda gara del torneo di quelle squadre inserite in un secondo tempo nel calendario ufficiale, a sostituire le lettere x, y, z e w. Tra queste anche il Teramo che dunque non esordirà domenica al Bonolis contro il Pisa e forse non giocherà nemmeno ad Ancona nel turno infrasettimanale del 16 settembre. Così almeno chiede la società, che ha fatto richiesta ufficiale di cominciare dopo la data limite concessa per il mercato a queste formazioni, ovvero il 20 settembre. Intanto sul fronte mercato ci sono due arrivi: il difensore Errico Altobello, svincolato dal Parma, la scorsa stagione al Bari, può essere considerato a tutti gli effetti biancorossi. L’esito positivo della sua trattativa è stato svelato dallo stesso giocatore con un post su Twitter nel tardo pomeriggio. C’è poi un ritorno tra i pali: Davide Narduzzo, portiere 21enne nativo di Pordenone, che ha vissuto l’ascesa biancorossa nelle ultime due annate, precedentemente formatosi nelle giovanili del Milan, ha sottoscritto in serata un contratto annuale con il Diavolo. «Sono felicissimo di tornare in quella che è diventata, a tutti gli effetti, la mia seconda casa – le sue dichiarazioni – in estate mi sono allenato inizialmente a casa mia con un preparatore, poi ho fatto il ritiro a Messina, rimanendo lì per due settimane, ma non ho trovato le condizioni ideali per proseguire il rapporto. Quando, poi, a fine agosto si è palesata l’opportunità Teramo, non ho esitato un attimo: non vedevo l’ora di riabbracciare questo magnifico gruppo, il mister, la città, i tifosi». Narduzzo ha già effettuato le visite mediche ed ha sostenuto la seduta pomeridiana al “Bonolis”.

Leave a Comment