I sindaci del Cirsu chiedono un incontro urgente al giudice delegato

TERAMO – Il sindaco di Roseto, Enio Pavone, su mandato degli altri sindaci aderenti al Cirsu si è recato questa mattina al Tribunale di Teramo per presentare una richiesta di incontro urgente, sottoscritta da tutti i sindaci del Cirsu Spa, con il giudice delegato alle procedure concorsuali, Giovanni Cirillo. A lui vogliono esporre le preoccupazioni per il rischio di una interruzione del servizio pubblico essenziale del conferimento e trattamento dei rifiuti solidi urbani dei comuni soci e degli altri che utilizzano attualmente l’impianto. «Questa è infatti la preoccupazione principale di noi sindaci – conclude il primo cittadino rosetano, Enio Pavone – che è stata ribadita nel corso dell’Assemblea che si è tenuta ieri pomeriggio subito dopo la notizia della dichiarazione di fallimento della società».  

Leave a Comment