Braga, concerti non stop sotto il Comune per chiedere un segnale di vita agli enti

TERAMO – Emergenze Braga, adesso parla la musica. E’ con una serie di concerti non stop allestiti per sabato sotto la loggia del Comune che il comitato di sostegno dell’istituzione musicale intende porre nuovamente sotto i riflettori il problema della sopravvivenza dell’istituto. Manca ancora la firma della convenzione per dare sussistenza economica e dunque continuità al Braga, mentre il corpo docente in blocco ha fatto domanda di trasferimento altrove nel disinteresse della politica che sta permettendo la scomparsa di un’altra istituzione storica del capolugo. Nel mirino c’è anche la paralisi sul problema della sede. La Provincia ha prospettato al comitato due ipotesi: l’Ipsia e il Forti, ma ci sono resistenze da parte dei consigli di istituti. Francesco Capanna, portavoce del comitato, suggerisce anche la Molinari quale sede idonea ad ospitare le attività didattiche degli studenti.

Leave a Comment