Teramo-Mare: Di Sabatino vuole il quarto lotto senza pedaggi. "Deve farla l'Anas"

TERAMO – Il presidente della Provincia Renzo Di Sabatino ha incontrato questa mattina il presidente della Regione Luciano D’Alfonso e i vertici Anas per riprendere le fila del completamento della Teramo-Mare (per una spesa di circa 84 milioni di euro) e della Pedemontana a sud per collegare l’area del Fino. “Un incontro importante”, ha commentato al termine Di Sabatino – perché rimette al centro dell’agenda politica il completamento della grande viabilità. La Teramo-mare la deve fare l’Anas e senza pedaggi. La pedemontana è un giusto risarcimento per il Fino ma vedo difficoltà di finanziamento: intanto investiamo per migliorare l’esistente”. E la Provincia ha chiesto alla Regione 12 milioni di euro per altrettanti progetti sulla rete viaria. “A Teramo stanno togliendo tutto, devono darci almeno le strade per raggiungere i servizi che ci spostano”, ha detto Di Sabatino al rientro dal vertice convocato a Pescara. “Per la Teramo-mare abbiamo chiesto all’Anas di riprogettare il quarto lotto visto che l’attuale tracciato presenta numerose criticità ed è praticamente irrealizzabile – dichiara il oresidente – l’opera è nel contratto di programma del 2017 e noi chiediamo che venga finanziata e realizzata dall’Anas e non da società private che potrebbero introdurre pedaggi, ipotesi che pure vengono ventilate. Si tratta di un’opera strategica sull’asse Tirreno-Adriatica quindi deve essere presa in carico dal pubblico. Altrimenti meglio non farla e migliorare la viabilità esistente”. Sulla Pedemontana il discorso “è più complesso” perché l’opera Capsano-Bisenti costa 180 milioni di euro. “Il presidente D’Alfonso ha ribadito che si tratta di un atto dovuto per un territorio che è tagliato fuori dalle vie principali di collegamento, ma, certo, nessuno si sbilancia sulle possibilità di finanziamento. La Provincia, intanto, per rimanere sul concreto, ha presentato alla Regione una richiesta di finanziamento per migliorare la viabilità esistente. Per la Val Fino ci sono due progetti: il primo interessa 33 chilometri della 365 per un importo di 2 milioni e 904 mila euro; il secondo prevede il miglioramento della provinciale 31 Atri-Castilenti (13 chilometri) sull’asse che collega il fino al presidio ospedaliero: in questo caso la spesa ammonta circa 800 mila euro. I due progetti fanno parte di un elenco più ampio elaborato dal settore viabilità – seguito dal consigliere delegato Mauro Scarpantonio – e inviato ufficialmente alla Regione: 12 progetti per un importo complessivo di 12 milioni. “Per la scelta – ha precisato il consigliere Mauro Scarpantonio – abbiamo individuato quelle strade che collegano la comunità ai poli di servizio". Oltre alle opere per la Val Fino, nell’elenco figurano:

iS.P. n.553 (ex ANAS)
intervento suddiviso su n.3 Comuni: Comune di Notaresco km11+00 – Comuni di Atri – Silvi km 14+00 Notaresco – Atri – Silvi
€ 1.606.150,00

S.P. n.262 (ex ANAS)
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 19+200

Val Vibrata – Campli – Collegamento ingresso Pedemontana
€ 1.603.580,00

S.P. 491 (ex ANAS)
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 23+200
Basciano – Castel Castagna – Colledara – Isola del Gran Sasso – Montorio – Tossicia – Ingresso Collegamento Autostrada A/24 Colledara
€ 1.565.100,00

S.P. n.8 – S.P. n.10 (collegamento S.P. n.262 ex ANAS con Fortezza Civitella del Tronto)
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 24+600
Civitella del Tronto – Sant’Omero – Nereto – Tortoreto – Giulianova (collegamento strategico tra la S.S. n.16 alla Fortezza Borbonica di Cìvitella del Tronto)
€ 2.054.587,08 

S.P. n.28
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 9+200
Atri – Pineto (collegamento costa Atri Ospedale)
€ 713.130,00

 

S.P. n.47
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 4+00

Cortino – Montorio

€ 256.984,00

 

S.P. n.50

totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 3+900

Collegamento Teramo capoluogo con Poggio Valle (Comune di Torricella Sicura)

€ 325.727,00

 

S.P. n.52

totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 5+00

Campli – Valle Castellana (collegamento con i Monti della Laga)

€ 427.235,00

S.P. n.13
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 2+60
Bellante (collegamento S.S. n.80 con S.P. n.8) – Sant’Omero (Polo Sanitario) – Nereto
€ 167.039,00

S.P. n.60
totale km d’intervento suddiviso in più tratti km 2+00
Comune di Teramo (Collegamento con il Carcere)
€ 128.492,00

Leave a Comment