Disabili, i teramani generosi hanno risposto all'appello lanciato da "#TeramoSolidale"

TERAMO – Ammonta a 2600 euro la cifra raccolta dal comitato "#TeramoSolidale" nato per protesta alle spese di compartecipazione inserite dal Comune a carico delle famiglie per sostenere il servizio di assistenza domiciliare ai ragazzi disabili. Chiara Ciminà, portavoce del comitato, ha spiegato che la cifra è stata raccolta grazie alla solidarietà dei teramani e sarà devoluta a quelle famiglie che resteranno fuori dalla nuova graduatoria che verrà pubblicata dal Comune in seguito al nuovo bando emanato con i nuovi criteri rimodulati sul reddito Isee in seguito alla protesta delle famiglie. Per monitorare l’andamento della raccolta è poccibile consultare il sito di "Autismo Abruzzo Onlus" dove verranno inserite anche le prossime tappe organizzate dal comitato per proseguire la raccolta fondi ( consultabili anche sulla pagina Facebook di TeramoSolidale). Il prossimo appuntamento è in programma domenica prossima a Villa Ripa

Leave a Comment