Braga, per la nuova sede alla ex Molinari il sindaco rinvia una decisione a dicembre

TERAMO – Per individuare una possibile nuova sede del Braga bisognerà aspettare il mese di dicembre. Lo ha reso noto questa mattina il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, annunciando che esiste un piano di fattibilità per ospitare l’Istituto musicale teramano nei locali della ex scuola Molinari. L’edificio, utilizzato dalla Facoltà di veterinaria dell’Università di Teramo fino a qualche mese fa, rientrerà infatti nella disponibilità dell’amministrazione comunale di Teramo al 15 dicembre. Soltanto allora, ha spiegato il primo cittadino, sarà possibile fare una valutazione dell’idoneità dei locali e l’ipotesi di accogliere nella struttura di piazza Aldo Moro aule, uffici e studenti del Braga. Come verrà gestita nel frattempo l’ospitalità dell’Istituto musicale? Anche il sindaco ha confermato la disponibilità del rettore di UniTe, Luciano D’Amico, di accogliere la sede nel Campus di Coste Sant’Agostino, nonostante sia scaduto il periodo di locazione gratuita, attraverso la concessione di una proroga di due mesi, fino alla fine dell’anno. Il mese di dicembre diventa così decisivo per valutare, anche attraverso il contributo della Provincia di Teramo, la nuova sistemazione nella ex Molinari. Sull’edificio, lo ricordiamo, c’è una manifestazione di interesse della direzione provinciale dell’Inps di Teramo che ha avanzato una richiesta di disponibilità al Comune di Teramo per un trasferimento degli uffici di corso San Giorgio.   

Leave a Comment