Braga, ieri il primo Cda sotto la guida di Valente. Intanto è boom di iscritti

TERAMO – Si è tenuto ieri sera il primo Consiglio di amministrazione del Braga sotto la guida dell’avvocato Sergio Quirino Valente. Nel corso della seduta, oltre all’insediamento del nuovo presidente, si sono ufficializzati gli altri componenti del Cda che sono Federico Paci, Alessia De Paulis, Paolo Giuseppe Oreglia, Laura Tinari, Francesco Mastromauro e Dario Marini. «Sono state deliberate importanti decisioni didattiche e amministrative – si legge in una nota diffusa dal nuovo Cda – in grado di garantire una tranquilla prosecuzione del glorioso Istituto a servizio del territorio da oltre 120 anni. Entro la prossima settimana saranno ufficializzati, all’insegna della novità, la sede, il corpo docente e l’offerta formativa».Così intanto è stato commentato l’esito del Cda dal maestro Paolo Giuseppe Oreglia, membro del Cda espressione del corpo docente: "Personalmente sono stato particolarmente soddisfatto delle dichiarazioni rassicuranti dall’Avvocato Valente, che ha garantito spirito di servizio nei confronti del ‘Braga’ , istituzione che lo ha visto allievo in gioventù, e di collaborazione nei confronti dell’Università. Importanti mi sono sembrate le rassicurazioni circa la soluzione del pregresso economico dovuto al personale, che , onde permettere il risanamento del Bilancio, si è sottoposto ad un esodo forzato. Il direttore Paci, ha illustrato il trend estremamente positivo delle iscrizioni che, con le nuove ammissioni, stanno superando le trecento. Il Ministero sta inviando le nomine di propria competenza dalle apposite graduatorie nazionali, ed arriverà presto a completare l’organico delle 26 classi. In tal modo l’Istituto potrà iniziare regolarmente l’attività didattica il 2 Novembre".

Leave a Comment