Eroina sotto al cuscino della poltrona, manette per una donna e l'amico algerino

MARTINSICURO – Gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo hanno arrestato la scorsa notte, in flagranza di reato, una donna 40enne originaria di San Benedetto del Tronto a residente a Martinsicuro, che si trovava agli arresti domiciliari, e un cittadino algerino di 31 anni, clandestino in Italia e senza fissa dimora per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati bloccati nel corso di uno specifico servizio scattato dopo la segnalazione di un recente rifornimento, da destnare al mercato locale della tossicodipendenza del litorale nord del Teramano: entrambi si trovavano nell’appartamento della donna, all’interno del quale venivano rinvenuti, nascosti sotto un cuscino di una poltrona e in cassetto della cucina, 14 involucri di eroina per circa 23 grammi, oltre a 10 grammi di sostanza da taglio, un bilancino di precisione e una somma in contanti di 235 euro. Entrambi sono stati arrestati e su disposizione del magistrato, la donna messa ai domiciliari, mentre il cittadino extracomunitario è stato trattenuto nella cella di sicurezza della questura teramana in atesa dell’udienza di convalida.

Leave a Comment