Impiegata di banca scomparsa nel nulla da due giorni. L'appello del marito su Fb

TERAMO – C’è apprensione in città per la improvvisa scomparsa di una teramana di 54 anni, Tiziana Balducci, impiegata della filiale di Teramo della Banca Nazionale del Lavoro, nel centro cittadino, che manca da casa da lunedì pomeriggio. Uscita dal lavoro, non è più rincasata e di lei si sono prese le tracce. Il marito, noto commercialista teramano, proprio in queste ore, dopo aver presentato una denuncia di scomparsa in questura, ha diffuso un appello via Facebook a chiunque sia in grado di dare notizie. «Chiedo aiuto a tutti voi – scrive Roberto Faragalli – . Tiziana era con la sua macchina, una Lancia Y di colore bianco con tettuccio nero, targata ER510CT. Chiunque la vede contatti il numero 3274086881. Vi prego di condividere subito. Grazie a tutti». Sulla scomparsa della donna, molto conosciuta e stimata da tanti, madre di due figli, stanno  indagando gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo diretti dal vicequestore Gennaro Capasso. Non si esclude nessuna ipotesi: si tratta secondo gli investigatori di un chiaro allontanamento volontario le cui cause sono da chiarire. E’ però certo che Tiziana Balducci sia in uno stato di profonda prostrazione e che si teme anche per la sua vita. Il caso in serata potrebbe anche finire anche nella trasmissione Chi l’ha visto di RaiTre. E’ stato inutile finora contattare il cellulare che la donna ha con sè perchè è spento. I famigliari battono in continuazione tutti i recapiti e le possibili destinazioni di Tiziana ma senza esito. 

Leave a Comment