Maccaferri, firmato l'accordo di cessazione dell'attività a Castilenti

CASTILENTI – E’ stato sottoscritto questa mattina, in Provincia, alla presenza del presidente Renzo Di Sabatino, il verbale di accordo fra le parti per la cessazione di attività del polo produttivo di Castilenti del gruppo Maccaferri. Per i 42 operai questo significa un anno di cassa integrazione straordinaria e poi la mobilità. Della vertenza si stanno interessando Provincia e Regione, anche per verificare l’interesse di altri gruppi imprenditoriali al sito industriale di Castilenti. Si tratta di una ipotesi allo stato non remota, considerato l’alto livello di qualità e la specificità dei manufatti prodotti (geosintetici per la stabilizzazione dei versanti). Intanto, la Maccaferri, si è resa disponibile a ricollocare il personale, sulla base di richieste volontarie, in altre aziende del gruppo: sia in Italia, a Zola Predosa in provincia di Bologna, sia all’estero.

Leave a Comment