Guido Campana pronto a lasciare la lista civica di Di Dalmazio

TERAMO – Guido Campana rompe gli indugi e ben oltre la richiesta di un rimpasto, che pure sollecita da tempo, adesso è pronto a chiamarsi fuori dalla lista civica di riferimento di Mauro Di Dalmazio per approdare a nuovi progetti politici. Sempre di natura civica s’intende. A confermarlo è stato proprio il consigliere di maggioranza Guido Campana che si è dichiarato sorpreso e sbigottito dall’approdo del suo referente politico Mauro Di Dalmazio a “Idea”, il movimento fondato dal senatore fuoriuscito da Ncd Gaetano Quagliariello. «E’ una decisione che non tocca il Comune di Teramo, almeno non per ora, ma che in futuro sicuramente avrà ricadute a livello locale e di cui non ero a conoscenza» ha commentato Campana. «Sicuramente questo apre a una riflessione visto che se deciderò di proseguire nel mio percorso politico non sarà più nella civica “Al centro per Teramo” visto che è ormai uno schieramento finito, che non ha più i numeri del passato. I partiti non mi interessano e visto che ho altre proposte, sempre di natura civica, penso di valutarle». Campana non si lascia scucire di più, ma probabilmente il suo riferimento è verso i contatti maturati nel recente passato con l’onorevole di Scelta Civica Giulio Sottanelli da cui era stato avvicinato, o soprattutto sulla condivisione di un nuovo progetto politico che sta portando avanti con il consigliere Dodo Di Sabatino notorimente vicino all’assessore regionale Gerosolimo di Abruzzo Civico (e fresco di divorzio da Scelta Civica). Di diverso avviso gli altri due esponenti “dalmaziani”. Per l’assessore Di Giovangiacomo l’ingresso in “idea” del consigliere Di Dalmazio non ha ripercussioni politiche visto che è un’associazione culturale. «Non è un passaggio di rottura ma un arricchimento», ha detto Di Giovangiacomo il quale interrogato su un suo possibile ingresso ha dichiarato: «Sarei favorevole e ben lieto di farne parte». Più cauto, ma sempre possibilista il capogruppo Angelo Puglia che si è preso una settimana di riflessione limitandosi a dichiarare: «Per ora mi limito a considerare che se si ricomincia a parlare di politica e non di tattica…”l’Idea” è giusta»

Leave a Comment