La squadra mobile arresta due latitanti

TERAMO – Una vasta di operazione di controllo del territorio ha permesso agli agenti della squadra mobile della questura di Teramo di arrestare due latitanti, sui quali pendevano altrettanti ordini di carcerazione emessi a seguito di condanne passate in giudicato. I due, tra i 30 e i 40 anni, erano irreperibili e devono scontare rispettivamente 5 anni e 4 mesi per reati contro il patrimonio e quasi 7 anni per detenzione a fini di stupefacente: quest’ultimo era stato arrestato proprio nel corso di una operazione antidroga della squadra mobile teramana nel febbraio del 2009. In quella occasione gli agenti della Polizia di Stato sequestrarono ben 14 chili di eroina nascoste dentro la sua abitazione. L’operazione di controllo del territorio ha riguardato esercizi artigianali e commerciali, abitazioni private, circoli privati e night club.

Leave a Comment