Mariani: "L'occupazione dei 5 Stelle è vilipendio al popolo abruzzese"

TERAMO – “L’ennesimo teatrino inscenato dal Movimento 5 Stelle per impedire lo svolgimento dei lavori del consiglio regionale”. E’ quanto ha commentato il capogruppo del partito democratico della Regione Abruzzo Sandro Mariani riguardo la protesta del Movimento 5 Stelle, che questa mattina ha occupato gli scranni dell’ aula consiliare riservata al presidente della Giunta regionale e agli assessori, per impedire la seduta del consiglio riservata all’approvazione del bilancio di previsione della Regione per il 2016. “Un vero e proprio delitto di vilipendio – ha continuato Sandro Mariani – non solo a carico dell’assise istituzionale, bensì nei confronti dell’intero popolo abruzzese”. Il capogruppo regionale del Pd sottolinea “l’inciviltà” con cui i consiglieri pentastellati hanno esposto le proprie rimostranze. “L’atteggiamento irresponsabile – ha sottolineato Mariani – di impedire lo svolgimento di un’assemblea legislativa, denota inequivocabilmente quale sia l livello di attenzione di questi signori nei confronti dei nostri concittadini, lo sprezzo che hanno nei confronti delle istituzioni regionali e dunque dei problemi quotidiani che tra mille difficoltà cerchiamo di risolvere ogni giorno”. “Non ci spaventano le intimidazioni – conclude il consigliere Mariani – noi proseguiamo con il nostro lavoro, certi che in questa giornata porteremo a compimento il documento di programmazione regionale, nonché la legge di stabilità ed il bilancio di previsione della Regione, con cui nonostante i tagli e le pesanti imposizioni continueremo a garantire i servizi ai nostri cittadini”.

Leave a Comment