Oggi l'addio al presidente della Torrese

CASTELLALTO – Saranno celebrati oggi alle 14.30, nella chiesa di Villa Torre di Castellalto, i funerali di Benito Rastelli, il 62enne presidente della Torrese Calcio, morto in un incidente stradale martedì pomeriggio lungo la provinciale 25 che collega Castellalto e Castelnuovo Vomano, nei pressi della frazione Pianville. Al termine della ricognizione cadaverica prevista per legge eseguita nell’obitorio dell’ospedale Mazzini di Teramo, il pubblico ministero Bruno Auriemma ha firmato il nulla-osta per la restituzione della salma ai famigliari del noto dirigente sportivo torrese. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della stradale di Teramo, coordinati dal sostituto commissario Antonio Bernardi, a provocare l’incidente potrebbe essere stato molto probabilmente il fondo viscido della strada assieme a una disattenzione del conducente nell’affrontare la semicurva nel tratto leggermente in salita della provinciale 25. Decisiva per questa è stata le testimonianza del conducente di un mezzo pesante che procedeva in senso inverso, che ha notato la Ford Ka di Rastelli dapprima sbandare e poi finire contro il terrapieno, ribaltandosi dopo aver centrato un piccolo albero. I soccorsi del personale del 118 sono stati inutili: l’uomo è deceduto sul colpo. La notizia del decesso del presidente della Torrese, formazione che milita nel campionato di Eccellenza e che lo stesso Rastelli aveva contribuito a fondare, ha destato viva commozione, soprattutto per il suo noto impegno nell’attività sportiva del sodalizio dove anche il figlio Simon Luca ha un ruolo diprimo piano nello staff tecnico.

Leave a Comment