Il "Governance Poll 2015" boccia il gradimento del sindaco

TERAMO – Il sindaco Brucchi è il fanalino di coda del Governance Pall 2015, la classifica di gradimento annuale sugli amministratori delle città capoluogo, realizzato da Ipr Marketing per il Sole 24 ore e pubblicato questa mattina dal qutidiano. Il Governance Pall quest’anno vede infatti il primo cittadino teramano al 97esimo posto della classifica, con il 46% di gradimento (punteggio invariato rispetto allo scorso anno) ultimo tra i sindaci abruzzesi. Al 25esimo posto con il 56,5 % dei consensi (il 2,5 % in meno rispetto allo scorso anno), si è classificato il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, seguito dal sindaco di Chieti Umberto di Primio che si è aggiudicato la 41esima posizione, con un incremento dei consensi del 2% rispetto all’anno passato, e dal primo cittadino aquilano Massimo Cialente alla 55esima posizione con il 53,5 % ( il 2% in più rispetto al 2014) . Il Primo cittadino più amato d’Italia è invece il sindaco di Lecce Paolo Perrone che nel corso dell’anno ha incrementato del 2% il proprio consenso, balzando al 62,5% e conquistando la vetta della classifica.

Leave a Comment