Disabilità e assistenza: la Regione rifinanzia i progetti di "vita indipedente"

TERAMO – E’ stata  rifinanziata anche per il 2016  la Legge regionale relativa agli “Interventi regionali di vita indipendente” per l’autonomia dei portatori di disabilità. I richiedenti dovranno presentare un progetto individuale per la vita indipendente direttamente al Comune di Teramo, entro e il 31 gennaio, utilizzando il modello di domanda e di elaborazione del progetto scaricabili dal sito internet dell’ente www.comune.teramo.it. La domanda dovrà inoltre essere accompagnata dalla certificazione rilasciata ai sensi dell’art.3, comma 3 della legge 5 febbraio 1992 104, dalla proposta di piano personale che illustra le esigenze personali e gli obiettivi di massima che si intendono soddisfare e il piano economico di spesa, preventivato in base al monte-ore di assistenza previsto. Gli utenti potranno presentare il modello Isee entro e non oltre il 10 marzo 2016. I progetti saranno valutati dall’Unità di valutazione multidimensionale (Uvm) del Distretto sanitario competente per il territorio, mediante l’indice di Barthel, per fornire un dato oggettivo sull’intensità di assistenza necessaria in base alle necessità dei singoli richiedenti. Le istanze di documentazione saranno inviate dal Comune di Teramo al Servizio regionale competente entro il 31 marzo 2016. Le domande incomplete non saranno prese in considerazione.

Leave a Comment