La storia del Podestà Adamoli che salvò gli ebrei: ne parlano gli studenti del Classico

TERAMO – Nell’ambito della Giornata della memoria, mercoledì il Liceo Classico Melchiorre Delfico di Teramo ha organizzato una manifestazione in cui sarano gli studenti protagonisti nell’esposizione di uno studio su "Umberto Adamoli. Il podestà che salvò gli Ebrei". Saranno i ragazzi delle classi I, II e III A, coordinati dal docente Roberto Ricci, a presentare nell’aula magna del Liceo di piazza Dante (ore 10), la parte finale del progetto, dopo il saluto della dirigente scolastico, Loredana Di Giampaolo: Teramo tra il 1943 e il 1945: la testimonianza straordinaria di Rosina Iervella, Lettura delle lettere di ringraziamento degli ebrei triestini al Podestà Umberto Adamoli. L’iniziativa avrà una sua parte pomeridiana, nella sala consiliare del Municipio di Teramo, alle ore 18: il professor Roberto Ricci, dopo il saluto del sindaco e della dirigente scolastica, terrà un saggio su "Teramo tra il 1943 e il 1945: la memoria, l’oblìo, la storia". Saranno presenti anche i componenti delle famiglie Adamoli e Di Bartolomeo.

Leave a Comment