Cyberbullismo, la Polizia Postale organizza workshop in Abruzzo

TERAMO – Si terrà anche nei quattro capoluoghi abruzzesi, nel corso del mese di febbraio, il ‘Safer Internet Day’ attraverso quattro workshop organizzati dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con il Miur, con lo slogan "Play your part for a better Interne", ovvero "gioca il tuo ruolo per migliorare Internet". L’obiettivo dichiarato è quello di aiutare gli utenti della Rete a navigare in piena sicurezza e a gestire con consapevolezza e controllo i dati condivisi online, esplicitato attraverso la campagna "Una vita da social", rintracciabile anche sulla specifica pagina Facebook, rivolta in particolare ai giovani studenti. Combattere il cyberbullismo, la violazione della privacy altrui e propria, il caricamento di contenuti inappropriati, la violazione del copyright, sono finalità dell’attività di formazione nelle scuole della Polizia Postale. «Nel 2015 sono stati 3 gli arresti per pedofilia online, con 17 denunciati, 1.850 siti monitorati, 8 perquisizioni effettuate e 20 siti web pedopornografici inseriti in black list – dichiara Elisabetta Narciso, Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni dell’Abruzzo -. Prevenzione e formazione sono gli strumenti più efficaci nei confronti dei giovani affinché imparino a navigare con consapevolezza in internet. La formazione consente di aiutare i genitori a conoscere i mezzi a loro disposizione per proteggere i figli dai pericoli del web. Il sito poliziadistato.it – conclude Narciso – o le App specifiche per iOs e Android sono a disposizione per offrire precisi suggerimenti».

Leave a Comment