Furti nelle case, 'pattuglione' dei carabinieri a Mosciano e Tortoreto

GIULIANOVA – Un giro di vite contro i furti nelle abitazioni ma anche in alcune aziende registrati di recente, ha portato nella serata di ieri i carabinieri delle compagnie di Giulianova ed Alba Adriatica a compiere in collaborazione di uomini e mezzi una serie di controlli intensi e perlustrazioni, in particolare nelle zone di Mosciano Sant’Angelo e di Tortoreto. Sono state controllate 42 persone e 37 autovetture tra i quali anche alcuni zingari del posto e cittadini stranieri notati per le vie del centro abitato. I controlli proseguiranno, sempre in sinergia tra i due comandi, anche in altre zone nei prossimi giorni. E sempre nell’ambito della provincia, i militari giuliesi hanno eseguito due arresti in applicazione di altrettanti ordini di carcerazione nei confronti di Renaldo Vatuku, 30enne albanese e di Luca Luciani, 32enne giuliese, entrambi residenti a Giulianova. I due devono scontare rspettivamente 6 e 4 anni di reclusione per condanne riferite al traffico illecito di sostanze stupefacenti, emese dalle autorità giudiziarie dell’Aquila e di Macerata. A Roseto, infine, denuncia a piede libero per un 48enne del posto, segnalato dalla vigilanza del supermercato Oasi dopo aver rubato dagli scaffali prodotti alimentari per un valore complessivo di circa 500 euro, nascosti poi sotto gli abiti.

Leave a Comment