"Insieme per conoscerci e per creare": sport e volontariato uniti nella solidarietà

TERAMO – “Insieme per conoscerci e per creare” è il progetto pilota promosso dalla cooperativa sociale 3M di Montorio al Vomano in collaborazione con l’associazione italiana Persone Down di Teramo e la scuola calcio Fc “G.Bonolis” per la promozione della socalità e dei diritti di bambini e persone down. Lo scorso 5 febbraio, il partenariato ha presentato il progetto “Stiamo insieme”, che prevede, tra l’altro, l’aggregazione funzionale del gruppo di bambini frequentanti il doposcuola “Gemma Marconi”, gestito dalla Cooperativa 3M, con gli utenti dei laboratori dell’Aipd di Teramo. L’iniziativa, nello specifico, prevede l’organizzazione (a cadenza mensile) di laboratori pittorici-manipolativi, che si terranno presso la sede dell’associazione Down di Teramo, cui parteciperanno gruppi di bambini del “Gemma Marconi” e gli utenti dell’associazione ospitante. Sono previste, inoltre, altre attività complementari, tra le quali percorsi di educazioni motoria, di aggregazione ricreativa, al fine di favorire il legame empatico tra gli attori del progetto.“L’iniziativa – ha sottolineato – Annamaria Nigrelli coordinatrice del servizio di doposcuola – si pone un duplice obiettivo: educare i bambini alla socializzazione costruttiva con le diverse abilità e favorire, nel contempo, la loro crescita armonica, producendo importanti processi di de-stigmatizzazione”. ”Per le persone down – ha concluso –  Claudio Belfiore, istruttore della scuola calcio Bonolis e co-ideatore dell’iniziativa – il progetto si pone l’obiettivo di creare una rete sussidiaria di assistenza ed integrazione, volta a favorire, tra l’altro, l’inserimento occupazionale delle persone down.

Leave a Comment