Roseto corsaro anche a Legnano (84-95)

ROSETO – Nonostante le assenze di Marini e Ferraro e una rotazione a 7 uomini, la Mec-Energy Roseto espugna il parquet di Legnano col risultato di 84-95. E’ stata una partita giocata a ritmo altissimo nei primi due quarti (e lo dimostra il 55-48 dell’intervallo lungo), per poi ridimensionarsi nella seconda metà di gara. I ragazzi di coach Trullo hanno rimontato negli ultimi 12 minuti di gioco, passando dal -9 del 28′ minuto al +11 finale, grazie a un parziale di 15-35 con grandi protagonisti Borra, Allen e Moreno. Dunque, i ragazzi di coach Trullo sono riusciti a sopperire alle varie assenze, come è spesso accaduto nel corso di questa stagione, riuscendo sempre a sfoderare ottime prestazioni, dando prova di una grande unità di gruppo nelle difficoltà. Per gli Sharks, il miglior marcatore è stato Bryon Allen, autore di una doppia doppia da 24 punti e 10 rimbalzi con anche 5 falli subiti, seguito dai 18 di Moreno (con 6 rimbalzi e 6 assist) e dai 12 di Borra con 8 assist, 5 falli subiti e 4 rimbalzi di Weaver. Nelle fila dei padroni di casa, ben 5 giocatori in doppia cifra: 17 per Palermo (con 6 rimbalzi e 7 falli subiti) e Raivio (con 7 rimbalzi e 7 assist), 15 per Pacher (doppia doppia con 10 rimbalzi) e Maiocco e 12 per Laudoni.

Legnano-Roseto 84-95 (21-24, 55-48, 69-65)
Legnano: 
Navarini 3, Guidi ne, Maiocco 15, Rinke ne, Palermo 17, Martini, Fattori 5, Sacchettini ne, Gastoldi ne, Pacher 15, Raivio 17, Laudoni 12 All: Ferrari.
Roseto: Allen 24, D’Emilio ne, Borra 18, Ferraro ne, Papa 7, Mariani ne, Trevisan ne, Bryan 5, Marulli 11, Moreno 18, Weaver 12  All: Trullo.
Arbitri: Moretti, Pierantozzi, Degli Onesti.
Note: Legnano: 31/68 dal campo, 18/35 da 2, 13/33 da 3, 9/15 ai liberi, 32 rimbalzi (10 offensivi), 18 assist, 20 palle perse, 7 palle recuperate. Roseto: 34/58 al tiro, 26/36 da 2, 8/22 da 3, 19/30 ai liberi, 36 rimbalzi (7 offensivi), 18 assist, 17 palle perse, 9 palle recuperate. Usciti per 5 falli: Navarini.

Leave a Comment