Avvolta dalle fiamme mentre accende il camino, ha ustioni su quasi tutto il corpo

ISOLA G. SASSO – Una donna di 44 anni, Cristina A., è rimasta gravemente ustionata in quasi tutto il corpo oggi mentre accendeva il camino nella sua abitazione della frazione di San Pietro. E’ stata subito soccorsa dal personale del 118 con un’ambulanza del posto e trasferita al piazzale del santuario di San Gabriele dove si attendeva l’atterraggio dell’eliambulanza dall’Aquila, il cui intervento è stato però impedito dalla nebbia. A quel punto il medico del 118 che nel frattempo era giunto dal Mazzini di Teramo, ha provveduto a stabilizzare la paziente che con il mezzo di soccorso è stata portata fino ad Assergi dove il velivolo era in attesa. La donna è stata prima ricoverata all’Aquila e poi da qui trasferita, sempre in elicottero, al Centro grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Le sue condizoni sono apparse subito molto serie, con ustioni diffuse sul 73 per cento della superficie corporea, dal volto, al torace, arti e addome: secondo una prima ricostruzione la donna sarebbe stata colpita non solo dal ritorno di fiamma ma anche da una piccola esplosione della boccettina dell’alcol che stava usando per accendere il camino di casa. La donna, mamma di due figli, molto nota a Isola dove gestisce un negozio, è gravissima, ma secondo i medici non correrebbe pericolo di vita.

Leave a Comment