Muore a due settimane dall'incidente stradale: espiantati reni e fegato

SANT’OMERO – E’ morta a oltre due settimane di distanza dal ricovero in gravi condizioni, all’ospedale di Sant’Omero, Natalina Irma Boncristiano, la donna di Colonnella di 68 anni rimasta coinvolta l’11 febbraio in un incidente stradale sulla provinciale 259 a Corropoli. La donna era risultata la più grave rispetto agli altri tre feriti – tutti cittadini cinesi -: il gravissimo trauma cranico aveva indotto i medici dell’ospedale Val Vibrata al ricovero in prognosti riservata. Non si era mai ripresa e nella nottata i sanitari ne hanno decretato la morte cerebrale, dando il via all’espianto dei reni e del fegato che sono stati trasferiti rispettivamente all’Aquila e a Torino per essere reimpiantati in tre pazienti in lista di attesa. L’incidente si era verificato verso le 13 a un incrocio tra la Punto condotta dalla vittima e una Ford Focus su cui viaggiavano tre cittadini cinesi, il conducente 43enne residente a Imola e due connazionali che vivono a nereto. Tutti erano stati trasportati negli ospedali di Sant’Omero e Giulianova con le condizioni della donna a preoccupare maggiormente.

Leave a Comment