Ammanchi su conti filiale Bnl, Procura apre fascicolo d'inchiesta

TERAMO – È un fascicolo per appropriazione indebita, per ora senza indagati, quello aperto dalla Procura di Teramo sulla vicenda dei presunti ammanchi su alcuni conti correnti della filiale Bnl di Teramo di piazza Orsini. L’inchiesta scaturisce dalla denuncia contro ignoti presentata già alcuni mesi fa dalla stessa banca, in seguito alle prime segnalazioni da parte di alcuni clienti, e da due denunce-querele, sempre contro ignoti, di questi ultimi giorni di correntisti (pensionati) che sentiti un legale hanno deciso di rivolgersi alla magistratura. Le segnalazioni erano comunque già al vaglio di inquirenti e della stessa banca che, sulla base delle prime segnalazioni dei clienti, aveva aperto un’inchiesta interna e sospeso dal servizio una dipendente nei confronti della quale però, da quanto si apprende, non sarebbero stati mossi al momento addebiti specifici. L’inchiesta della Procura attualmente è solo agli inizi, ma non è escluso che già prossimi giorni possano esserci delle novità.

Leave a Comment