I soci Team: «Ranalli e Bozzelli incompatibili in Ecotedi»

TERAMO – Nei ruoli ricoperti dall’amministratore delegato Luca Ranalli e dal presidente Pietro Bozzelli in Ecotedi (dove la Teramo Ambiente è socio al 50%) c’è conflitto di interessi rispetto agli analoghi incarichi in Team e questo va rimosso. E’ quanto sostengono i soci della municipalizzata dell’energia e l’ambiente, riuniti oggi nell’assemblea che era stata rinviata alcuni giorni fa. Ma a valutare se ciò sussista dovranno essere i tecnici e per questo è stato richiesto un parere ai revisori dei conti che dovranno valutare statuto e patti parasociali e poi decidere: se il conflitto esiste, Comune e Mo.Te. chiedono che Ranalli e Bozzelli vengano sostituiti in Ecotedi da altri rappresentanti. Il rilievo non è stato l’unico mosso dai soci stamattina nella riunione negli uffici della Team, in via Delfico. Altri argomenti spinoso sono state le consulenze e il piano di salvataggio dei 19 dipendenti in mobilità. L?assemblea ha condiviso la necessità di ridurre ulteriormente i costi e di ricorrere alle consulenze esterne al minimo indispensabile ovvero quando necessrio. Sul futuro dei dipendenti, che a giugno saranno senza lavoro, è stato espresso l’impegno a trovare a tutti i costi una ricollocazione all’interno della municipalizzata, ed evitare così il licenziamento.

Leave a Comment