La Fiera dell'Agricoltura apre al bio e alla gastronomia

TERAMO – Area bio e tutte le sere apertura alla gastronomia e alla musica: sono le novità della edizione 2016 della Fiera dell’Agricoltura, nel tentativo di portare la rassegna primaverile sugli apporfondimenti e sui temi principali dell’agricoltura per poter scalare le ribalte regionali e nazionali. Lo ha spiegato l’assessore alle attività produttive Marco Tancredi, che ha ufficializzato la data dall’8 al 10 aprile, nell’area dello stadio Bonolis come avviene ormai da anni. C’è quest’anno un maggior coinvolgimento dell’Istituto professionale per l’agricoltura "Rozzi", la cui area attorno alla scuola ospiterà espositori dell’area bio, animali da lavoro e convegnistica: «Organizzeremo un convegno sul miele – ha spiegato Tancredi nella conferenza stampa – ma anche uno sul piano di sviluppo rurale, proprio nel momento in cui si approfondirà con le aziende agricole il tema dei bandi». Anche quest’anno è prevista la zona riservata al food, ma spostata rispetto a quella tradizionale: «La nuova soluzione ci permetterà di chiudere l’area fieristica espositiva alla sera e aprire alla somministrazione. Ci sarà anche la musica con un concerto di taranta e poi domenica, il finale col botto, con il concerto di Vittorio il Fenomeno».

Leave a Comment