Per il Teramo a Prato di utile c'è solo il punto (0-0)

TERAMO – (jacopodifrancesco) Non basta il nubifragio che si è abbattuto sul "Lungobisenzio" di Prato per giustificare la prestazione inconsistente del Teramo, che con la vittoria della Maceratese forse saluta definitivamente la zona playoff.  4-4-2 per Vivarini, che conferma Paolucci e Brugaletta insieme agli altri di domenica scorsa, dall’altra parte De Petrolio schiera un inedito 3-5-2 complici le assenze di Capello e Cavagna: 400 circa i presenti, una ventina da Teramo. Tecnica e schemi sono serviti a poco, ha avuto la meglio la squadra che ci ha messo più intensità fisica, guadagnando ripartenze e calci piazzati. Per fortuna del Teramo, il Prato non ha mai concretizzato le sue azioni. Due brividi nei primi venti minmuti, prima da calcio d’angolo Perrotta rischia un altro autogol ma lo salva la traversa, poi Moncini arriva tardi di un nulla nell’area piccola; è ancora lui che in chiusura di primo tempo si mangia l’1-0 solo davanti a Tonti. Si riprende con gli stessi 22, e l’aumentare della pioggia peggiora ulteriormente le condizioni del campo impedendo qualsiasi azione degna di nota. La prima metà di ripresa se ne va quindi senza sussulti, nei 5 minuti successivi prima Tonti salva ancora su Moncini, poi Di Paolantonio regala a Cenciarelli la palla del vantaggio ma il numero 4 la manda sul fondo, sprecando l’unica opportunità del Diavolo. Gli innesti di Petrella e Cruciani non cambieranno l’inerzia della gara, ma va sottolineato il buon ritorno di Petrella dopo lo stop. Nel finale ammonito Caidi che era diffidato. Sabato al Bonolis ci sarà la Carrarese (ore 15), bisognerà evitare di scivolare nel limbo. 

Le pagelle dei biancorossi:
Tonti 6.5 salva la giornata
Brugaletta 6 prova a combattere
Caidi 5 distratto
Speranza 6 salva quando può
Perrotta 5 quasi riesce nell’impresa del secondo autogol consecutivo, a volte in ritardo
Paolucci 6 come Brugaletta, ci prova
Cenciarelli 5 deve ritrovarsi, presente in copertura ma sbaglia troppo in avanti
Amadio 5 sbaglia troppo
Di Paolantonio 5,5 fa troppo poco per spostare la gara
Le Noci 5 non sono le sue partite 
Forte 5 ancora niente
Moreo 5 vede poco la palla
Petrella 6 bene per essere appena rientrato
Cruciani sv 

Leave a Comment