Roseto, c'è un project financing per l'Arena 4 Palme

TERAMO – Acquisto e ammodernamento dell’area relativa all’Arena 4 Palme, acquisto e riqualificazione dei parcheggi nell’area centrale delle Ferrovie adiacenti alla stazione, riqualificazione delle aree verdi ed a parcheggio esistenti su tutto il lungomare Celommi, riqualificazione delle aree verdi e a parcheggio in via Marina e via Marco Aurelio oltre alla riqualificazione della pineta centrale di Roseto degli Abruzzi. Tutto questo a costo zero per la collettività. Sono queste le opere, che ammontano ad oltre quattro milioni di euro, previste nella proposta di project financing presentata ieri al Comune di Roseto degli Abruzzi da Dimensione Solare s.r.l. con sede in Notaresco, società del gruppo Ponzio. Il project financing è una delle modalità di realizzazione di opere pubbliche che prevede il coinvolgimento dei privati anche nelle attività di finanziamento, realizzazione e gestione delle infrastrutture e di servizi di utilità pubblica. La proposta progettuale presentata prevede, inoltre, l’affidamento in concessione relativo al monitoraggio dei parametri ambientali urbani, la gestione delle aree di parcheggio a pagamento su aree comunali con riqualificazione delle stesse mediante l’utilizzo di tecnologie innovative e relativo servizio di accertamento delle violazioni alla sosta con l’impiego di ausiliari del traffico. Il project financing della società Dimensione Solare s.r.l., che sarà attentamente valutato e discusso dall’attuale maggioranza che governa la città, è comunque una proposta che, se accolta, sarà oggetto di gara d’appalto di evidenza pubblica aperta a tutti coloro che vorranno partecipare. La proposta di riqualificazione delle aree verdi e a parcheggio esistenti sul lungomare, in Via Marina e Via Marco Aurelio e nell’area centrale adiacente alla stazione ferroviaria, che verrebbero realizzate in prato strutturale permeabile, prevede la realizzazione di numerosi nuovi parcheggi aumentando la dotazione di strutture estremamente importanti per la qualità urbana, l’economia e l’immagine della città.

Leave a Comment