Nidi, i soldi della Regione rinviano l'affidamento all'esterno

TERAMO – Asili teramani, arriva una buona notizia: la tanto temuta esternalizzazione ulteriore degli asili nido il Comune di Teramo potrà rinviarla all’anno scolastico 2018-2019. Sono infatti arrivati dalla Regione quei fondi (oltre 100mila euro dei 3,5 stanziati) che permettono di rinviare la decisione, come ha annunciato l’assessore comunale alla pubblica istruzione, Piero Romanelli: «In attesa dell’applicazione della legge 107, che permette una fusione, laddove ci siano, delle scuole dell’infanzia con i nidi – ha detto l’amministratore – e noi abbiamo la fortuna di averle, avremmo dovuto esternalizzare i servizi: adesso invece con queste somme stanziate dalla Regione, che sono anche più ingenti di quanto previsto, potremo rinviare questo discorso non alla prossima stagione scolastica ma addirittura a quella dopo. E questo è indubbiamente una buona notizia di cui ringrazio l’assessore Sclocco a nome di tutti i genitori e degli operatori teramani». Il finanziamento erogato dalla Regione è quello ralativo ai progetti per lo scorrimento delle liste di attesa negli asili nido e per gli interventi strutturali.

Leave a Comment