Piccola Casa, dal prossimo anno il direttore sarà Gino Mecca

TERAMO – Un nuovo assetto si presenta per la fondazione Piccola Casa Santa Maria Aprutina che per il prossimo anno scolastico avrà un nuovo direttore e una nuova congregazione di religiose. Direttore della scuola sarà il docente Gino Mecca, la cui professionalità ed attenzione ai valori cristiani sono da sempre apprezzate e ad affiancano le insegnanti nella cura dei bambini saranno le suore del Verbo Incarnato, una congregazione italo-argentina che ha nell’istruzione dei più piccoli il proprio carisma.Loro subentrano alle suore francescane missionarie di Assisi. Resta confermata l’offerta formativa: le sezioni primavera (dall’anno e mezzo ai tre anni), la scuola dell’infanzia, la scuola primaria (quelle che una volta erano “le elementari”) e doposcuola (fino alla classe terza media). Per tutti i livelli e gradi di scuola, oltre all’insegnamento dei saperi e delle discipline, particolare attenzione è rivolta alla formazione umana e spirituale, secondo gli insegnamenti della fede cattolica. Nella primaria, inoltre, sono confermate le cinque ore settimanali di inglese, i laboratori, il metodo di insegnamento tradizionale (non globale) e l’insegnante unica sia per le discipline umanistiche che per quelle scientifiche; l’orario è a tempo pieno, dalle 8:15 alle 16:00, dal lunedì al venerdì. "La Piccola Casa – si legge in una nota – vuole confermarsi come punto di riferimento per le famiglie, con un rapporto sempre più stretto col territorio e con i bisogni dei bambini. Il nuovo assetto, senza sovvertire l’esistente, saprà dare un ulteriore impulso nella prosecuzione di un percorso e di una missione, tesi ad offrire ai piccoli ospiti, e alle famiglie, il meglio, in termini di istruzione, di educazione, di crescita spirituale".

Leave a Comment