Asilo di piano Solare, altro gesto dimostrativo: due siringhe lasciate all'ingresso

TERAMO – Ancora una volta la scuola dell’infanzia Coccinella di Piano Solare è al centro di atti dimostrativi. A meno di due giorni dalla denuncia pubblica dell’assessore comunale Piero Romanelli, i vandali sono tornati ad aggredire l’asilo nido frequentato dai bimbi: ancora una volta di gesto provocatorio si è trattato perchè all’ingresso della scuola le operatrici hanno rinvenuto due siringhe usate. Erano a poca distanza dalla porta: non sono di quelle siringhe utilizzate dai tossicodipendenti bensì quella da terapia, più grandi. Ovviamente è scattato di nuovo l’allarme perchè si tratta del sesto episodio in pochi giorni. L’intervento del settore pubblica istruzione del Comune era stato volto a garantire ulteriore sicurezza all’asilo: il timore di eventuali danneggiamenti alle scorte di derrate alimentari che potessero mettere a rischio la sicurezza del cibo, aveva indotto il comune a far ricorso al pasto veicolato e non più cucinato nella mensa dell’asilo, così come inferriate più consistenti. «Ma il problema resta – aveva detto l’assessore Romanelli – perchè si tratta con evidenza di sfregi». C’è dunque qualcuno che vuole male a questo asilo. Giro di vite pronto: da domattina vigili urbani presidieranno la zona e i controlli saranno estesi anche di notte; è stata potenziata l’illuminazione pubblica e carabinieri e questura hanno attenzionato l’asilo.   

Leave a Comment