Sindaci divisi a metà per la designazione del componente nell'Ente regionale del servizio idrico

TERAMO . E’ finita in parità la votazione per il componente dell’Ersi (Ente regionale servizio idrico integrato) che deve essere designato dall’Assemblea dei Sindaci: 22 voti per Emanuele Tiberii, sindaco di Colledara (proposto dal sindaco di Atri, Gabriele Astolfi) e 22 voti per Mirko Rossi (consigliere comunale di Mosciano proposto da Gabriele Minosse, sindaco di Cortino). In caso di parità, visto che il presidente dell’Assi, Renzo Di Sabatino, non ha diritto di voto, non è possibile alcuna designazione. "Farò una riflessione esaminando con attenzione cosa si prevede in questi casi".

Leave a Comment