Marijuana e pregiudicati nel locale, il questore chiude bar per 3 giorni

SILVI – Il questore di Teramo ha disposto la chiusura per tre giorni di un bar, a Silvi, in via Rossi. L’ordinanza è stata notificata oggi dagli agenti del commissariato di Atri. Alla base della motivazione del provvedimento, ci sono gli esiti dei controlli effettuati dai poliziotti nello scorso mese di dicembre, quando, all’interno del locale, più precisamente sul pavimento adiacente al bancone del bar, fu rinvenuto un piccolo quantitativo di marijuana: un’altra dose della stessa sostanza era stata trovata nelleimmediate adiacenze dell’esercizio pubblico con l’ausilio del cane antidroga della questura di Pescara, che aveva fiutato quasi un grammo di hashish sul marciapiede antistante. A ciò va aggiunta l’identificazione, tra i frequentatori del locale, di più persone con precedenti specifici in materia di violazione della normativa sugli stupefacenti. Nello stesso locale c’è un precedente del marzo di un anno fa, quando sempre gli agenti del commissariato di Atri avevano identificato un tifoso destinatario di un Daspo. Il titolare dell’esercizio è stato altresì sanzionato dalla squadra di polizia amministrativa del Commissariato di Atri per violazione della normativa specifica che prevede l’esposizione del cartello del divieto di fumo e la pubblicità dei prezzi dei prodotti erogati e dovrà pagare la somma complessiva di euro 3.440 euro.

Leave a Comment