Morosità nei mutui prima casa, la Regione può aiutare gli inquilini

L’AQUILA – La Commissione Bilancio ha licenziato, a maggioranza, il progetto di legge relativo al tema della cosiddetta “morosità incolpevole”.  Il provvedimento prevede una serie di azioni a sostegno di quei cittadini che, per motivi a loro non imputabili, non riescono più a pagare le rate del mutuo per l’acquisto della prima casa. In caso di approvazione della legge in Consiglio, la Regione concederebbe, a chi ne faccia richiesta, un contributo per l’estinzione anticipata del mutuo bancario fino a 40.000 euro, somma che il cittadino potrà restituire a rate agevolate. I criteri per poter accedere a tali facilitazioni sono l’avere un reddito non superiore ai 35 mila euro e che l’immobile acquistato sia ubicato nel territorio abruzzese ed effettivamente abitato dal richiedente.

Leave a Comment