Operaio muore schiacciato contro le travi del soffitto

TORTORETO – Tragico incidente sul lavoro a Tortoreto (Teramo), in un’azienda lungo la strada provinciale Bonifica del Salinello, la Rdb prefabbricati di contrada Saline. Federico Agostinone, 36 anni di Montesilvano (Pescara), per cause che sono al vaglio dei carabinieri della stazione di Tortoreto e dal personale della Medicina del lavoro, è morto schiacciato contro una trave del soffitto mentre lavorava sul cestello di un carro ponte. L’incidente si è verificato poco dopo le 10.30. Il 36enne operaio stava lavorando da solo sul braccio del cestello di un carro ponte, che lui stesso manovrava: qualcosa non ha funzionato, non si sa bene se nel controllo dei comandi oppure nell’impianto idraulico del braccio elevatore. Sta di fatto che il cestello è stato proiettato verso l’alto, all’altezza di circa una decina di metri, e l’operaio è finito schiacciato contro una delle travi in cemento del soffitto. A nulla sono valsi i soccorsi immediati prima dei colleghi di lavoro e poi del personale sanitario del 118, che hanno fatto levare in volto anche un elicottero da Pescara, poi rientrato: il medico e i paramedici hanno tentato di rianimarlo più volte e a lungo ma è stato inutile, perchè le gravi conseguenze dello schiacciamento sono state fatali al giovane di Montesilvano. Il carro ponte è stato posto sotto sequestro e sull’incidente la procura teramana ha aperto un’inchiesta.

Leave a Comment