Teramo, vittoria del cuore nel derby del Gran Sasso (2-1) LE PAGELLE

TERAMO – (jacopodifrancesco) Combattuto, avvincente e spettacolare. Al Bonolis è andato in scena un gran derby, e con attributi e talento il Teramo l’ha portato a casa.
4-4-2 con gli stessi 11 di Arezzo per Vivarini, Perrone risponde col 3-5-2. In avvio il ritmo è blando ma entrambe le squadre pressano in ogni zona del campo, la prima palla gol è di Bulevardi che in acrobazia centra il palo, ma poco dopo Cecchini chiude magistralmente e avvia il contropiede con Di Paolantonio per poi servire Moreo che la sbatte sotto al sette per l’1-0. 
L’Aquila sembra non accusare il colpo e mette in difficoltà Tonti che rimedia su Perna al primo errore di giornata, tuttavia il Diavolo in chiusura di primo tempo riesce a gestire la sfera con più fluidità prima della dormita di Tonti che non trattiene e permette a Bulevardi di pareggiare.
Si ricomincia sotto la pioggia e con un Teramo arrembante che mette davanti alla porta Di Paolantonio e Le Noci, ma Scotti si fa trovare pronto. Al 65′ Vivarini scopre le carte, dentro Petrella e 4-2-3-1; ora Moreo è più supportato e fa vedere quanto sia indiavolato, si libera con una veronica ma non inquadra la porta.
I rossoblu non rinunciano a ripartire nonostante la partita sia a senso unico, e Tonti prova ancora a farli pareggiare con una pessima smanacciata, Perrotta salva sulla linea per avviare la ripartenza di Petrella che dopo una magia costringe ancora Scotti a deviare in angolo, ora le fasce del Teramo sono irrefrenabili per la difesa aquilana. Sul corner di Di Paolantonio Caidi stacca imperioso per il vantaggio e fa esplodere il Bonolis. 
Negli ultimi minuti i biancorossi non concretizzano molte ripartenze, e sulla sirena Perna su traversone di Sandomenico in posizione molto dubbia si divora incredibilmente il pareggio.
I ragazzi di Vivarini si alleneranno nei prossimi due giorni, per cominciare a preparare la trasferta di Rimini. Con serenità, quella che troppo spesso è mancata.
LE PAGELLE

Pagelle
Tonti 4 imperdonabile, non è finita 2-2 grazie a Perrotta
Brugaletta 6,5 attentissimo dietre e presente in fase di spinta
Speranza 6,5 il solito muro, regala anche qualche preziosismo
Perrotta 7 non sbaglia nulla e salva la giornata
Cecchini 7 Sandomenico non si muove fino ai minuti di recupero. Ultimamente ci è riuscito qualcun altro?
Paolucci 6 non granché nel gestire la palla e nel farsi trivare libero, ma è fondamentale per stroncare le ripartenze
Cruciani 5 recupera poco e difficilmente fa la scelta giusta
Amadio 6 sbaglia qualcosa, ma è indispensabile 
Di Paolantonio 7 raddoppia sempre Sandomenico, e semina il panico sulla sua fascia
Le Noci 5 mai pericoloso davvero e tante palle perse
Moreo 7,5 mette dentro con freddezza, pressa ovunque e aiuta la manovra. Se è questo veramente, può guadagnarsi la riconferma
Caidi 7 entra e non si sente la mancanza del Capitano, incorna un gran gol
Petrella 7 non avesse problemi fisici ogni giornata… 
Scipioni sv

 

Leave a Comment