Falsi finanzieri tentano la rapina in gioielleria a Tortoreto

TORTORETO – Si sono finti agenti della Guardia di Finanza che avrebbero dovuto fare una verifica fiscale al negozio ma in realtà erano rapinatori: sui 40 anni, vestiti con la mimetica dei reparti della fiamme gialle, cinturone e armi, tutto in regola. Il titolare della gioielleria "Oro più" di via Carducci a Tortoreto Lido lo ha capito quando uno dei due, con decisa inflessione dialettale meridionale, gli ha fatto capire che doveva aprire la cassaforte e nonostante il diniego ha insistito. Mentre cercavano di legarlo a una sedia, dall’esterno qualcuno, sembra due clienti che stavano entrando, hanno intuito cosa stesse accadendo e hanno cominciato a urlare per attrarre l’attenzione di altre persone. I due falsi finanzieri a quel punto, hanno capito che il colpo era fallito e se la sono data a gambe. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Tortoreto Lido che hanno avviato le indagini sull’accaduto alla ricerca dei due autori del fallito colpo.

Leave a Comment