Perseguita vicina di casa, a giudizio condomina stalker

TERAMO – Per mesi avrebbe perseguitato la vicina, con la quale aveva avuto in precedenza discussioni per questioni condominiali, fino a costringerla a cambiare le sue abitudini di vita. Oggi il gup del Tribunale di Teramo Giovanni De Rensis ha deciso il suo rinvio a giudizio per stalking. I fatti contestati alla donna risalgono ad un periodo che va dal 2013 a gennaio 2015 quando in più occasioni avrebbe minacciato e molestato la vicina, appostandosi sul balcone per fermarla al suo rientro a casa, aspettandola in garage e seguirla nei luoghi comuni del condominio, danneggiandole la serratura della porta del garage e minacciandola di renderle la vita impossibile. Una situazione diventata col tempo insostenibile, tanto da spingere la presunta vittima a sporgere denuncia.

Leave a Comment