La curiosità: le scarpette 'fioriscono' sui cavi della corrente elettrica

TERAMO – Toccherà spendere due o tre ore di lavoro di un operaio e l’utilizzo di un cestello per rimuovere il particolare e curioso oggetto che pende da due giorni da un cavo aereo della corrente elettrica nel cortile antistante la scuola media D’Alessandro, nei pressi del centro sportivo all’Acquaviva: un paio di scarpette ginniche, legate per i lacci e lanciate in aria – crediamo con numerosi tentativi – fino a farle appendere al cavo. Delle due l’una: o chi lo ha fatto ha utilizzato un cestello oppure è dotato di particolare abilità nei lanci, al punto da riuscire nell’impresa non certo facile. Crediamo ovviamente nella seconda ipotesi, a costituire uno scherzo che ha lasciato senza calzari un malcapitato. Adesso toccherà al Comune intervenire per rimuovere l’oggetto, moderna installazione artistica, esempio di pessima goliardia, con costi a carico della comunità…

Leave a Comment