Giulianova, sgombero forzato di una casa popolare occupata

GIULIANOVA – Dopo i tentativi del competente Ufficio Comunale di far riacquisire al Comune di Giulianova un appartamento di edilizia popolare nel quartiere  Annunziata, in via Lombardi, occupato abusivamente, questa mattina poliziotti, carabinieri e vigili urbani hanno provveduto  allo sgombero di chi aveva preso possesso dell’abitazione senza averne diritto. Si erano già rifiutati di riconsegnare l’appartamento, impedendone l’assegnazione a un’altra famiglia. Lo sgombero forzato è stato deciso e organizzato in una riunione in prefettura, alla presenza delle forze dell’ordine e dell’amministrazione comunale. L’esecuzione forzata dello sfratto di oggi segue «il recupero di altri immobili già avvenuto nei mesi scorsi e – si legge in una nota – prosegue sulla linea di consentire così di assegnare gli immobili di edilizia residenziale pubblica a chi veramente ne ha bisogno e che per tali motivi è nella graduatoria pubblica».  

Leave a Comment