Colleparco, la pista ciclabile degli errori è stata chiusa

TERAMO – La pista ciclabile degli errori, a Colleparco, è stata chiusa. Lo ha confermato il consigliere comunale Maurizio Verna, in qualità di presidente della Commissione Vigilanza, che ha sottolineato il ruolo fondamentale dell’organismo comunale in questa vicenda: «La nostra azione è servita a questo – ha detto Verna – a porre l’attenzione su qualcosa che non andava, la segnaletica in primis,  e l’amministrazione ha chiuso con la speranza adesso di sistemarla nel più breve tempo possibile, per renderla a norma. Una delle questioni, uno dei dubbi che rimane, è sul quale l’ufficio tecnico la pensa diversamente è quello della pendenza: non è adeguata per una pista ciclabile – sostiene Verna – e questi dubbi rimangono tutti. E come per quel quadro elettrico posto in una curva della pista ciclabile della Gammarana, dove la pista è aperta: anche lì abbiamo sollevato dubbi sulla sicurezza ma in questo caso l’amministrazione risponde che in una pista ciclabile c’è sempre un minimo di rischio. Noi non siamo d’accordo, il consigliere Filipponi ha fatto una buona proposta  di segnalarlo comunque un pericolo, perchè al contrario potrebbe accadere qualcosa che speriamo non accada, altrimenti sarebbe molto spiacevole». A colleparco le polemiche erano esplose soprattutto all’indomani della stesura della colorazione della nuova pista ciclabile, di un blu anomalo per un tracciato riservato alle bici: adesso con la chiusura non è più fruibile nemmeno più il passaggio per i pedoni e si attendo decisioni del comune nel più breve tempo possibile.

Leave a Comment