Teramo Comix approda all'Università

TERAMO – Sarà l’Università di Teramo la location d’eccezione della 24esima edizione di “Teramo Comix” la storica vetrina del fumetto in programma dal 6 all’8 maggio. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Università di Teramo, l’associazione Altrimondi e Umberto De Paulis, presidente dell’associazione Acaf e anima storica dell’evento. Saranno tre giorni di incontri, dibattiti e workshop; per l’occasione nelle aule e per i corridoi dell’Università saranno allestiti stand di espositori. «Il Teramo Comix – ha detto il rettore dell’Università di Teramo Luciano D’Amico – rappresenta una grande opportunità per gli studenti e per l’intera città. Non abbiamo esitato un momento a spalancare le porte all’iniziativa e a mettere a disposizione l’intero Campus universitario, che per l’occasione resterà aperto anche nelle ore serali». «La rassegna costituisce un’occasione irrinunciabile per il nostro Ateneo – ha sottolineato Cristian Corsi, docente e curatore dell’iniziativa per l’Università – ma soprattutto è un evento condiviso. Si può fare cultura anche attraverso il fumetto, e attraverso questi eventi si possono creare importanti sinergie, come quelle tra il lettore e l’autore». Per la prima volta da quest’anno, quindi, la manifestazione si avvale del supporto e dell’ospitalità dell’Ateneo, ma anche della collaborazione preziosa dell’associazione Altrimondi, nata con l’obiettivo di rilanciare l’evento. Infatti, tra i presenti alla conferenza stampa di questa mattina, anche il presidente dell’associazione Marco Mastrilli e il direttore artistico Luca Boschi.

Leave a Comment