Mafia e camorra in un libro di Francesco Benigno

TERAMO – Sarà presentato lunedì 2 maggio alle 17,30 nella sala dei Marmi di Pescara l’ultimo libro di Francesco Benigno – docente di Storia moderna all’Università di Teramo – dal titolo “La mala setta. Alle origini di mafia e camorra 1859-1878”. Dopo i saluti del rettore dell’Università di Teramo Luciano D’Amico e del presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, interverranno Stefano Trinchese, ordinario di Storia contemporanea all’Università di Chieti-Pescara e Enzo Fimiani, direttore della Biblioteca provinciale di Pescara. Presente l’autore, le conclusioni saranno affidate al presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso. L’incontro sarà moderato da Piero Nicola Di Girolamo. Il volume di Benigno studia la storia della criminalità organizzata dal 1859 al 1879. «Il libro – si legge nella presentazione del volume ‒ si propone di affrontare in modo nuovo la questione del crimine organizzato italiano nella seconda metà del XIX secolo, utilizzando la categoria di «classi pericolose».

Leave a Comment